Di San Valentino

Amore-divertenteSe per San Valentino Facebook ti consiglia di uscire con tuo cugino, la situazione è triste. Potresti essere quella che dice: mi vengo a fare i capelli per San Faustino, patrono dei single. Se vieni da me da Sabato a Lunedì reggono sicuro. Ma non è questo il punto. Bisogna tirarsela un po’ di più con questi uomini. Solo che non siamo più abituate.

Amore-divertenteDiventiamo gattare, e quelle che non possono sopportare la lettiera (perché mancanza di sesso e igiene paranoica vanno a braccetto) smanettano con videogiochi pieni di micetti. Ho visto io stessa una manager di una multinazionale lavare il gattino sul telefonino e toglierli e virtual-pulcette.
Per San Valentino potete pure odiare le coppie che si amano, uno sport poco estremo, anzi, direi di massa. Potete pure dire che sono tutte finte, e che lui fa il papino perfetto e smanetta su Whatsapp con l’amante. Può essere, ma anche no. Piuttosto a cercare nella posta facebook del partner si trovano una marea di persone che non sanno che vogliono dalla vita, oltre a una gran scopata. Scavalcano foto di bimbi e felicità, immagini profilo di coppia, e snocciolano complimenti furbi insinuandosi in quelle crepe del cuore che a gran fatica un amore vero ha curato. Perché l’amore non cade dal cielo.
Un film semplice come Casomai racconta proprio questa storia. Come gli altri riescano a influire sull’amore. Le persone sterili sono come infastidite per quell’amore di coppia che considerano una fortuna a loro non capitata. Nel loro egoismo non sono capaci di comprendere il sacrificio da cui deriva la conquista della felicità. Le persone buone ma fragili, invece hanno bisogno di attenzione ( la mamma anziana, il bambino), e comunque influiscono come fattori stressanti in una coppia. Ecco, qui si insinuano i messaggini di terzi. In una serata di stanchezza, dopo un litigio, dopo un caffè al bar con qualcuno che dice che siamo tutti uguali e ognuno pensa solo a se stesso. Non è così. Love is all around, basta guardare, non è tutto così cinico e falso, se cerchi in un letamaio troverai letame.
E poi, cari delatori di San Valentino, la felicità di qualcuno non è a discapito di qualcun altro. La felicità un po’ capita un po’ te la fai capitare. Con l’infelicità è lo stesso. Se ti bruci i capelli andando dal parrucchiere sbagliato, non è che migliorerai la situazione rovinando il mio taglio fatto bene da ParrucchieriAmo. Devi cambiare parrucchiere, come ho fatto io. Ma prima.. hai voglia a guardarmi allo specchio…
Guardatevi allo specchio coi capelli arruffati, senza piega, quando ve li sistemate perché non si veda l’occhio nero che v’ha fatto chi dice di amarvi, quando dalla camera d’albergo  il Tizio vi chiama “Cara” perché non si ricorda il vostro nome, quando trovate nel pettine i capelli di un’altra, quando vi cadono per lo stress e la paura di non saper come crescere il figlio che avete allattato la notte, quando avete smesso di mangiare per non vivere. Guardatevi e dite “basta”, che San Faustino è meglio di San Valentino quando è così. Poi venite a trovarmi, che la piega a febbraio costa un euro.

20_ian_solo_MGzoom.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...